Chiudi

Pensioni e INPS: Numeri, prospettive e come tutelare i propri soldi

07 Marzo 2024

“Gli under 35 andranno in pensione a 74 anni con meno di 1.600 euro lordi”

L’articolo di oggi parte con una “splendida” notizia per i più giovani.

 

https://www.ilsole24ore.com/art/previdenza-proiezioni-consiglio-nazionale-giovani-under-35-pensione-74-anni-AFmaEiV

 

La prospettiva è decisamente infelice per chi è nato dal 1990 in poi.

Età pensionistica che di anno in anno continua a salire…

Continui tagli alle pensioni per alcune tipologie di lavoratori…

Prospettive oggi più che mai poco rosee per i gli under 35…

Non possiamo più aspettare. Non possiamo più rimanere vittima di un sistema che fa acqua da tutte le parti (e in questo articolo ti spiegheremo il perché).

Per questo motivo:

  • Se sei un giovane che vuole – e DEVE – tutelarsi;
  • O se sei un genitore che vuole proteggere sé stesso e il futuro della propria famiglia

 

Continua la lettura per scoprire come tutelare i tuoi soldi attuali e futuri.

Ma andiamo con ordine.

 

Cos’è e come funziona l’INPS?

 

L’INPS è l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, un’organizzazione che gestisce diversi tipi di prestazioni sociali in Italia. 

Funziona un po’ come una grande cassa di risparmio per le persone che lavorano, composta da due macro categorie.

Da una parte ci sono i contributi.

Nel corso della propria vita lavorativa, una parte dello stipendio viene trattenuta per l’INPS. Questi soldi finiscono in un fondo che serve per pagare le pensioni e altre prestazioni.

Dall’altra ci sono le pensioni.

Quando viene raggiunta una certa età o si ha lavorato per un lungo periodo, è possibile richiedere una pensione. L’INPS pagherà una certa somma di denaro ogni mese quando termina la propria carriera lavorativa.

 

 

Nel grande cassetto di risparmio chiamato INPS, da una parte entrano i contributi dei lavoratori, dall’altra gli stessi contributi vengono erogati sotto forma di pensioni.

 

L’INPS fornisce poi sostegno economico a certe categorie di persone che si trovano in situazioni difficili, come disoccupati, persone con disabilità o famiglie bisognose.

Oppure a chi si trova in malattia, maternità o altre situazioni particolari.

Ma concentriamoci sulle pensioni.

 

Perché questo modello è destinato a fallire miseramente?

 

E perché porterà i giovani di oggi ad andare in pensione a 74 anni (PER ORA!) con un lordo di 1577 euro, somma decisamente insufficiente per vivere.

La notizia è che nel corso del 2023, l’INPS ha registrato una spesa superiore alle entrate derivanti dai contributi, generando un deficit di 61 miliardi di euro. 

Per fronteggiare tale situazione, il governo ha implementato riforme, tra cui riduzioni delle pensioni per specifiche categorie di lavoratori e modifiche ai requisiti per accedere alla pensione anticipata.

Inoltre il costo delle pensioni continuerà a crescere e si prevede che raggiungerà il suo picco nel 2024, arrivando al 17% del Prodotto Interno Lordo (PIL). 

 

Questo implica che i lavoratori attuali potrebbero essere costretti ad attendere fino all’età di 74 anni per andare in pensione, rispetto ai 47 anni registrati negli anni ’80. 

 

Cifre assurde, vero?

I problemi sono essenzialmente 3.

Primo, c’è un’aspettativa di vita più lunga.

Le persone stanno vivendo più a lungo rispetto al passato. Questo significa che il periodo di pensionamento può essere più lungo, e quindi, i fondi pensionistici devono essere distribuiti su un periodo più lungo.

Secondo, c’è meno natalità.

 

https://www.ilsole24ore.com/art/demografia-sempre-meno-nascite-anche-2023-AFqn2eOB

 

L’Italia è risaputo essere un paese “vecchio”. Meno natalità significa meno contributi. 

Terzo, c’è un conseguente cambiamento demografico

Ci sono meno lavoratori rispetto al numero di pensionati, il che mette pressione sul sistema pensionistico. 

Visti i numeri legati ai cambiamenti demografici, economici e sociali che sta vivendo l’Italia…

Le prospettive non fanno ben sperare, in particolare i giovani.

La domanda quindi sorge spontanea:

 

Come tutelare i propri soldi?

 

Tutelarsi è fondamentale perché più passano gli anni e più i propri soldi vengono “legalmente presi” dall’INPS, con la remota speranza di rivedere qualcosa una volta compiuti i 74 anni di età.

La soluzione è quella di spostare parte delle proprio entrate nello strumento che più di tutti garantisce:

  • Sicurezza;
  • Rendimento;
  • Creazione di un piccolo tesoretto.

Di cosa stiamo parlando?

 

Dell’Oro Helior, l’unico strumento – universalmente riconosciuto come “il bene rifugio per eccellenza” – che non conosce crisi e aumenta di valore da ormai 120 anni.

 

https://www.mytradingway.com/blog/l-oro-nel-2024-analisi-dei-trend-e-possibili-scenari-economici#:~:text=L’oro%20entra%20nel%20nuovo,inflazione%20negli%20ultimi%202%20anni.

 

La crescita è prevista anche per questo 2024 e per gli anni a venire, confermando l’oro come lo strumento per eccellenza per tutelare e far crescere i propri risparmi.

 

Tutti possono iniziare ad acquistare oro fisico Helior per proteggere i propri soldi e garantirsi una pensione più ricca e senza pensieri.

Siamo gli unici a portare in Italia l’oro svizzero, raffinato, custodito e garantito in Svizzera che puoi vedere e toccare con mano nel nostro Caveau in centro a Lugano, affacciato su Piazza Riforma.

Grazie ai nostri pieni di accumulo snelli è possibile iniziare ad acquistare l’oro Helior anche a partire da 100 euro al mese.

  • Trattiamo solo l’oro più puro al mondo, al 999.9
  • 3 delle prime 4 raffinerie al mondo sono in Svizzera
  • Il 65% della produzione mondiale è qua in Svizzera, 1700 tonnellate sulle 2500 estratte ogni anno
  • Tutela di privacy per la custodia e massima sicurezza AAA
  • Controlli n°1 al mondo sulla purezza dell’oro

 

Così potrai tutelarti dall’INPS, andare in pensione con un piccolo tesoretto e salvaguardare te stesso e la tua famiglia.

 

Per sapere come puoi iniziare fin da oggi ad acquistare l’oro più puro al mondo, vai alla sezione “Contatti” del nostro sito per richiedere più informazioni alla nostra assistenza clienti.

Dopodiché potrai iniziare fin da oggi con un piano di accumulo snello, alla portata di tutti ed estremamente flessibile.

Infatti è possibile sospendere fino a 36 versamenti e in caso di necessità, in qualsiasi momento tutto o parte dell’oro acquistato può essere riconvertito in euro senza costi aggiuntivi.

Ultime news
17 Aprile 2024

Il Gold Standard: un viaggio nella storia e nel significato di un sistema monetario iconico

Cosa era il Gold Standard? Perché è stato abbandonato? Torneremo mai indietro? Ne parliamo in questo articolo…

20 Marzo 2024

Scopri Helior Plan, il piano di acquisto a rate su misura dell’oro più puro al mondo

Stai già valutando di acquistare oro fisico per proteggere i risparmi?

21 Febbraio 2024

È troppo tardi per investire in oro? Conviene investire in oro oggi nel 2024?

Hai mai valutato di investire in oro?